Il nuovo Spazio Clem di Lecce e la mostra Six Exhibition

Il nuovo Spazio Clem di Lecce e la mostra Six Exhibition

Nel cuore del barocco capoluogo leccese, oltre che ad essere folgorati da luce abbacinante, traveggole da insolazione e rococò manierato, potreste visitare Six Exhibition presso spazio Clem

Una galleria, un luogo, una vetrina in profondità. Un confronto visivo, primo risultato di una storia semplice: l’incontro tra una gallerista (Monica Taveri), una creativa (Luisa Carlà), un marketer (Carlo Miglietta) ed una progettista (Elisa Monsellato), per uno sviluppo interessante e pieno di possibilità, nel mondo dell’arte contemporanea.

Inaugurata il 25 luglio Six, dispiega una felice e calibrata congiunzione delle arti, che in misura di numeri pari e doppiette, distribuisce gli interventi degli artisti all’interno dello spazio ospitante senza sovraccarichi o eccessi.

six silvia missere

La chiave di volta è il senso di continuità tra i differenti linguaggi visivi.

Fluidità ininterrotta in un dialogo silenzioso, che fa scorrere l’occhio del visitatore dalle polaroid dell’intimo lirismo femminile di Ilenia Urso, agli sprazzi di assolata bellezza, raccontati da solinghe penombre di Francesco Sambati.

Le illustrazioni di Valeria Puzzovio in una miracolosa sospensione tra irreale e possibile ed il tenue ma intenso gesto illustrato di Elena Carluccio, che ricongiunge il segno del trascorso d’infanzia con il presente.

La declinazione del visivo si diffonde ovunque, se pur con compostezza.  E si viene guidati alla discesa al piano inferiore, dalla gigantesca falloforia dell’eclettico Fabrizio Fontana, mentre uno dei curatori, potrebbe essere intento a spazzolare un topo imbalsamato, chiara e poco velata anticipazione di ulteriori meraviglie sotterranee che si stanno per andare a scoprire.

Una volta scesi nelle viscere di spazio Clem ci si trova a tu per tu, con le installazioni video di Dario Agrimi ed ancora di Fabrizio Fontana, che esplode di colore nei toni neutri dello spazio e tra la porosità della pietra.

six silvia missere 4

Equilibrio e cura, l’essenza di Six, diffusione di contemporaneità senza limitazioni di stili, linguaggi o solipsismi autoreferenziali.

Un collettivo che apre nuovi spazi e percorsi, battendo il selciato della novità e dell’intenzione, soprattutto, di una diffusione, logica e attenta, mai dimentica della misura.

Una divulgazione sensibile come una finestra aperta da cui osservare e in cui affacciarsi, che promette uno sviluppo interessante e sollecito alla qualità, giocando con tris di doppiette.

Nell’attesa dei prossimi sviluppi, Six Exhibition, è aperta e visitabile sino al 26 agosto tutti i giorni dalle 19 alle 22, in piazzetta Santa Chiara.

LARA GIGANTE (foto di Silvia Missere)