Il Locus Festival 2018 con James Holden, Cosmo, Baustelle, Moses Sumney, Rodrigo Amarante e tanti altri

Il Locus Festival 2018 con James Holden, Cosmo, Baustelle, Moses Sumney, Rodrigo Amarante e tanti altri

Valle d’Itria paradiso dei festival. Dopo quella del Viva, prende forma anche la line up dell’ormai storico Locus Festival, in attesa della presentazione definitiva che avverrà il 3 maggio.
Ma possiamo già accontentarci grazie alle presenze di James Holden & The Animal Spirits che il 4 agosto condivideranno il palco della Masseria Mavù insieme a Cosmo, preceduti il 28 dai Baustelle con il nuovo album “L’amore e la violenza vol.2 – dodici nuovi pezzi facili”. Ci sarà anche il compositore brasiliano Rodrigo Amarante, ovvero l’autore della celebre colonna sonora della serie Narcos, il 27 luglio in piazza gratis.

E ancora Robert Glasper artefice del progetto R+R=NOW insieme al leggendario producer e polistrumentista Terrace Martin in una formazione che include anche il talentuoso Taylor McFerrin (7 luglio, Mavù); Henry Wu, ovvero metà dei Yussef Kamaal tra jazz, broken beat e garage con il suo nuovo show Kamaal Williams Experiment (22 luglio, Piazza Moro); Moses Sumney, altro nome in cima alle preferenze di siti come Pitchfork, tra black, folk e jazz gratis il 3 agosto in Piazza Moro; il trio elettronico/acustico di Manchester Go Go Penguin (29 luglio, gratis in Piazza Moro) e i londinesi The Comet is Coming tra Sun Ra, Frank Zappa e Jimi Hendrix (5 agosto, Piazza Moro).

Anche quest’anno il festival scende poi al mare per gli after party portando al Lido Lullabay di Ostuni (BR) tre eventi ad ingresso libero con tre prestigiosi dj internazionali: il tedesco Habibi Funk il 27 luglio, l’inglese Bradley Zero il 3 agosto e i peruviani Dengue Dengue Dengue il 10 agosto.

Per info e prevendite cliccate qui