Little Simz al Locus 2020

Little Simz al Locus 2020

Dopo Paul Weller, arriva il secondo annuncio bestiale per il Locus festival 2020: è Little Simz, per la gioia di tutti gli hipsters e gli amanti del rap e dell’UK sound, nella fattispecie il grime. Il suo masterpiece Grey Area è fra i migliori album del 2019, e si apre alla grande tradizione della black music.

Con l’album “Gray Area” nel 2019 la ventiquattrenne londinese Little Simz ha portato il suo successo decisamente oltre i confini nazionali e stilistici UK e grime, aprendo nuovi spazi e prospettive per la black music mondiale. Elogiata da gente come Gilles Peterson e Kendrick Lamarr, scelta da Gorillaz, Anderson Paak e Lauryn Hill come opening act, apprezzata anche come attrice nella serie Top Boy su Netflix, con svariati EP ed album pubblicati dal 2014… Little Simz arriva al Locus festival in piena forma e maturità artistica.

La scelta di Little Simz porta avanti il discorso black, in particolare femminile – e con i controattributi, aggiungiamo – già approfondito dal Locus, che lo scorso anno ha ospitato Ms Lauryn Hill e prima ancora Laura Mvula.

Little Simz si esibirà nella Masseria Mavugliola di Locorotondo (BA) sabato 1 agosto 2020.

La sedicesima edizione del Locus festival si svolgerà nei weekend tra il 25 luglio ed il 15 agosto 2020, con grandi nomi della scena musicale internazionale, e con tante altre attività culturali.