Gli Inude sfornano un nuovo (bellissimo) brano, “Balloon”

Gli Inude sfornano un nuovo (bellissimo) brano, “Balloon”

Tempo di grandi singoli per i producer salentini: dopo quello di Soul Island, un’altra sorpresa dagli Inude che regalano al loro pubblico Balloon, brano di “romantic nu-soul” che ha fatto già innamorare i fan di tutta Italia, prontamente recensito e spinto da Rockit.

Il pezzo è stato mixato e co-prodotto da Peppe Petrelli – One Octave Down ai POSADA NEGRO STUDIOS (quelli di Roy Paci a Frigole, Lecce), il mastering è di Tapewave Mastering e l’artwork è firmato Colla Collective.

Così commentano il brano i suoi stessi autori: “I ricordi più belli parlano sottovoce, si nascondono tra i fiori e non vanno mai via. Balloon è il viaggio per andarli a trovare, un canto di gratitudine per ciò che ci ha resi quello che siamo.”

Gli Inude sono una formazione di genere nu-soul/elettronica originaria di Nardò (LE) composta da Flavio Paglialunga (Voice/Percussion/Synth), Giacomo Greco (Guitar/Voice/Programming/Synth), Francesco Bove (Dubmaster &more). Hanno pubblicato un ep, Love is in the eyes of the Animals, che ha ricevuto ottimi riscontri dalla stampa specializzata.

Il brano si può ascoltare su Spotify

balloon nuovo singolo inude