Malamore
18 gen
sabato
Guagnano (LE)
22:00
tessera ARCI 2020
Via Cellino, 5
Guagnano (LE)
340 8942727

Malamore

Sul palco del Rubik questo sabato 18 gennaio i Malamore, giovane band indie pop salentina, da pochi giorni venuta alla ribalta su Spotify con il primo EP.

«Come la canzone Malamore». Ispirati dall’emozionante e poetico brano di Enzo Carella, è così che Osvaldo Greco (voce e chitarra), Matteo Spano (batteria), Daniele Spano (tastiere) e Giacomo Spedicato (chitarra e basso) decidono di chiamare il loro progetto iniziato nel 2018, conosciuto finora come Osvaldo. Dopo l’annuncio del cambio nome e l’uscita del singolo Fotografia, i Malamore approdano su Spotify, la più importante piattaforma musicale digitale, con il primo omonimo EP. I sei brani nascono dall’amore per il cantautorato italiano e propongono un mix di sonorità che riportano a un’epoca vintage, con uno sguardo rivolto ai sound più moderni combinato a quel tocco di romanticismo che li contraddistingue.

I quattro artisti salentini si sono fatti conoscere sul web e sui palchi dal vivo con i brani “Marie” e “Tramonti sul mare”, che hanno permesso alla band di portare in giro la loro musica fino a oggi. Conosciuti come Osvaldo, nel 2018 vincono a Matera il contest “Frequenze Mediterranee”. Il 2019 li vede vincitori di “ArtRockMuseum” a Bologna. Partecipano con il brano Marie nella serie “Involontario”, targata Officine Buone e andata online su tutti i canali web di MTV Italia. Sempre con Marie li ritroviamo in “Boez, andiamo via”, docu-serie andata in onda su Rai 3.