“La mafia uccide, il silenzio pure” con G. Impastato e le sorelle Metrangola
19 gen
sabato
Alezio (LE)
18:30
Via Mariana Albina
Alezio (LE)

“La mafia uccide, il silenzio pure” con G. Impastato e le sorelle Metrangola

Sabato 19 gennaio, dalle 18:30 El Barrio Verde (Parco Don Tonino Bello, in via Mariana Albina, Alezio – Le) ospita La mafia uccide, il silenzio pure organizzato dall’Associazione Culturale l’Atlantide in memoria di Peppino Impastato, il giornalista di Cinisi (PA), ucciso dalla mafia il 9 maggio 1978.

Il fratello Giovanni Impastato presenta il proprio libro, Oltre i cento passi, contenente illustrazioni del giornalista, scrittore e disegnatore satirico Vauro (Edizioni Piemme). L’incontro sarà moderato dalla giornalista Valentina Murrieri, e vi prenderanno parte inoltre Sabrina e Viviana Matrangola, figlie di Renata Fonte, Assessore del Comune di Nardò, oppostasi fermamente alla costruzione di un villaggio turistico nell’area naturalistica di Porto Selvaggio e uccisa il 31 marzo 1984.

Giovanni Impastato ripercorrerà le tappe significative della vita, dell’impegno e della lotta alla mafia del fratello Peppino e, coadiuvato dalle sorelle Matrangola, farà il punto della situazione delle mafie e delle antimafie in Italia, dall’osservatorio di Casa Memoria e del Centro Impastato, da oltre quarant’anni in prima linea nella lotta alla criminalità organizzata.