Arriva “Holm” il festival di editoria e disegno del collettivo CALM (gli stessi di Lamantice)

Arriva “Holm” il festival di editoria e disegno del collettivo CALM (gli stessi di Lamantice)

Venti appuntamenti in sette location di Lecce tra presentazioni, disegno dal vero, workshop, proiezioni, conferenze, approfondimenti, mostre: dal 7 maggio al 2 giugno professionisti del settore, disegnatori, fumettisti, illustratori saranno i protagonisti della prima edizione del festival Holm! Editoria e disegno, nato dalla sinergia tra le Officine Culturali Ergot e il Collettivo artistico Calm, ideatore della rivista Lamantice e di altri progetti. Tra gli ospiti Gabriele Benefico, Andrea Dentuto, Mario Milano, Giancarlo Montelli, Alessio Spataro, Antonello Vigliaroli, Stefano Cristante e Marco Cazzato, che concluderà il festival con l’inaugurazione della mostra “La stanza di ieri”.

Il festival si articolerà in cinque sezioni (Books, Exibition, Video, Young, Lab), sarà itinerante, dinamico e multidisciplinare per ottenere una contaminazione tra le arti visive. Holm è il termine inglese utilizzato per tradurre la parola leccio, albero simbolo del capoluogo salentino, ma allo stesso tempo una parola che ricorda le onomatopee inserite nei fumetti per renderli più dinamici. Il Festival ha l’ambizione di divenire punto di riferimento e di lancio del mercato editoriale e delle figure professionali pugliesi legate al mondo del fumetto e dell’illustrazione e allo stesso tempo di avvicinare il pubblico alla lettura e a una riflessione sull’arte visiva e sulla produzione di immagini.

Il programma prenderà il via, alle Officine Culturali Ergot, martedì 7 maggio alle 19 con la presentazione del programma e un incontro con Giancarlo Montelli, illustratore, art director in numerose case editrici, tra cui l’Istituto della Enciclopedia Italiana Treccani con la quale ha collaborato per molti anni in progetti pilota per la Comunità Europea, pubblicitario (campagna Nissan “Curvilinee – la Micra e la forma tonda”) e altri, ha al suo attivo numerose mostre di grafica e di illustrazioni in Italia e all’estero. Mercoledì 8 maggio sempre alle Ergot primo dei due appuntamenti con Disegno dal vero (l’altro il 22 maggio), incontro su materiali da disegno in collaborazione con De Michele Belle Arti di Casarano, partner del festival. Venerdì 10 maggio (ore 19) alle Ergot sarà inaugurata la mostra delle copertine originali de “Il Male” (1978-1980) e un incontro sulla rivista satirica e su Andrea Pazienza, uno dei suoi autori più conosciuti. Interverranno il sociologo e scrittore Stefano Cristante, autore anche di “Andrea Pazienza e l’arte del fuggiasco” (Mimesis) e Antonello Vigliaroli, responsabile dell’archivio Splash! di San Severo che raccoglie oltre un centinaio di albi a fumetti di Pazienza. Il Male è stata una delle più importanti riviste satiriche italiane. In breve tempo per le iniziative e i contenuti innovativi divenne un vero e proprio fenomeno di costume raggiungendo le 140.000 copie di venduto fra il 1978 e il 1979 con i famosi falsi dei maggiori quotidiani. Sabato 11 maggio (ore 18) negli spazi di Ra.ne – Rainbow Network al via la mostra True Colors. Domenica 12 (ore 19) al Fondo Verri vernissage di Festa Mobile – Monotipi per un diario, mostra personale di Giancarlo Nunziato, una serie dedicata ai volti dei protagonisti del “diario dei ricordi” di Ernest Hemingway, da Gertrude Stein a Scott Fitzgerald, da T. S. Eliot a James Joyce e altri suoi compagni di viaggio. Lunedì 13 (ore 21) alle Ergot presentazione della biografia illustrata Basquiat – About Life (NPE) di Daniele Benefico (scritta con Fabrizio Liuzzi). Tarantino, classe 1980, alterna l’attività di insegnante a quella di grafico e illustratore pubblicitario, e ha esposto in mostre personali e collettive in tutta Italia. Martedì 14 maggio (ore 21) una serata dedicata a Paz e il ’77 con materiali video e il coordinamento di Massimo Pasca. Venerdì 17 maggio (ore 10) alle Ergot incontro con Andrea Yuu Dentuto (mangaka e animatore freelance, insegnante e storiografo italiano di Lupin III) sul tema Alla scoperta del manga d’autore. Tecniche e stili. Sabato 18 maggio si parte alle 16:30 nell’Ex Convento dei Teatini, in collaborazione con Storie cucite a mano (progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile), con Lecce-popup, laboratorio per bambini (8/10 anni) a cura di Chiara Rescio. Dalle 19 alle Ergot si festeggeranno I 70 anni di Tex Willer con Mario Milano (fumettista – Sergio Bonelli Editore) e la proiezione di “Come Tex nessuno mai” diretto da Giancarlo Soldi, un viaggio appassionato nella storia editoriale di Aquila della Notte e in quelle dei suoi creatori, Gianluigi Bonelli e Aurelio Galleppini. Domenica 19 maggio (ore 18) il Birrificio B94 ospiterà, in collaborazione con Birre di Primavera, un Live Drawing a cura del collettivo Lamantice e il dj set di Max Nocco. Martedì 21 maggio (dalle 10 alle 18) alle Ergot appuntamento con One Shot Comics, un workshop sulle basi dell’arte sequenziale per la realizzazione di una tavola di fumetto con Gianpiero Chionna, Stefano Palma e Alessandro Romita. In serata (dalle 21) sempre alle Ergot proiezione di Sex in the comix, documentario di Joelle Oosterlinck. Un viaggio sexy e rivelatore nel cuore di fumetti erotici, esamina la storia colorata di una forma d’arte unica e audace. Mercoledì 22 maggio sempre alle Ergot secondo dei due appuntamenti con Disegno dal vero, incontro su materiali da disegno in collaborazione con De Michele Belle Arti di Casarano. Sabato 25 maggio doppio appuntamento con Alessio Spataro che, in mattinata (dalle 16:30), terrà un workshop per ragazzi nell’Ex Convento dei Teatini (in collaborazione con Storie cucite a mano, progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile), mentre alle 19 incontrerà i lettori alle Ergot. Sempre il 25 maggio alle 19:30 Lo.Ft – Visual Culture House ospiterà il vernissage di Oltre – Osservare l’invisibile, mostra personale di Valeria Puzzovio. Martedì 28 maggio (ore 21) sullo schermo delle Ergot il documentario She makes comics di Marisa Shotter. Venerdì 31 maggio (ore 21) alle Officine Culturali Ergot spazio alla presentazione del terzo numero della rivista “Lamantice – Fiato ai disegni” con la mostra delle tavole e il dj set di Max Nocco. La rivista di giornalismo illustrato è ideata dal collettivo CALM ed è pubblicata da Edizioni Ergot. Un progetto editoriale ricco dei numerosi contributi illustrati di un folto gruppo di disegnatori del territorio ma non solo. Il Festival si concluderà domenica 2 giugno alle 19 nelle sale del Must – Museo Storico di Lecce con l’inaugurazione della mostra La stanza di ieri, personale di Marco Cazzato che, nel corso degli anni, ha collaborato con La Stampa, Tuttolibri, Einaudi, Corriere della Sera, Il Sole 24Ore, Comic Art Books, Slow Food, Penguin Random House, Linus, Sony, Baldini Castoldi Editore, Coniglio Editore, Torino Film Festival, Stresa Festival, Teatro Metastasio e molti altri. Tra le collaborazioni in ambito musicale ha realizzato le copertine dell’album “Canzoni per un figlio” dei Marlene Kuntz , di “C’eravamo abbastanza amati” di Luci della centrale elettrica e “Alone” di Gianni Maroccolo. Ha realizzato inoltre manifesti e curato l’immagine per molti eventi, tra i quali il Torino Film Festival 2011 e per La Traviata di Giuseppe Verdi e Tosca di Giacomo Puccini per la Stagione lirica di Spoleto 2012 e 2013, Guido Catalano Tour e molti altri. La mostra sarà aperta sino al 31 agosto.

“Holm! Editoria e disegno” è una progetto di Officine Culturali Ergot in sinergia con il Collettivo Artistico Lamantice, finanziato dal programma straordinario 2018 in materia di cultura e spettacolo della Regione Puglia, realizzato in collaborazione con Coolclub, Must, Loft, Fondo Verri, Stryx Roller Derby Salento, Storie Cucite a mano (progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile) e Fermenti Lattici, Birre di Primavera, Museo dell’alto Tavoliere con il contributo di Belle Arti De Micheli con il patrocinio del Comune di Lecce e dell’Accademia delle Belle Arti di Lecce.

In copertina Marco Cazzato, photo di Alex Astegiano